Cerca nel blog

giovedì 31 marzo 2011

Ciabatte....

Hello... dato che in questo periodo cucino poco, mi sto dedicando al pane, ieri ho preparato le ciabatte (già per la seconda volta), la prova del nove è stato l'assaggio di mio padre... è molto critico sul pane fatto in casa, predilige le lunghe lievitazioni, e non ama sentire l'odore del lievito, il verdetto??? 10 e lode, le ha apprezzate così tanto che mi ha proposto di farne un paio di chili.... a papà non si può dire di no, così ci siamo accordati per venerdì .... Questo pane è fantastico lo farei ogni giorno , ma ha bisogno di 18 ore di lievitazione, un pò lunghetto, ma ne vale la pena.
La ricetta l'ho trovata qui, la prossima volta proverò quella delle sorella Simili.


Ingredienti:
300 g di manitoba;
225 g di acqua di acqua (di cui 139 g per il pre impasto);
3 g di lievito per il pre impasto + 1 g per l'impasto;
6 g di sale;
1 cucchiaino di malto;


Preparazione:
Mettere nella planetaria : 300 g di farina , 3 g di lievito e 139 g di acqua fredda, si otterrà un composto formato da grosse briciole ed asciutto, mettere tutto sulla spianatoia e lavorare a mano per qualche minuto, formare una palla e mettere in una ciotola, sigillare con pellicola trasparente poi riporre in una busta di plastica, lasciar lievitare 18 - 20 ore. Io ho fatto l'impasto alle 15:30. La mattina seguente, alle 10:30, ho ripreso l'impasto , l'ho trasferito nella planetaria, ho aggiunto il malto, ho sciolto il grammo di lievito in 68 g di acqua fredda. Azionare la planetaria (con la spatola a foglia , la velocità deve essere bassa 1-2) ,unire l'acqua molto lentamente (facendola assorbire prima di aggiungerne altra). Unire il sale, e gradatamente i 18 g di acqua rimasti. Impastare per almeno 20 minuti, quando l'impasto inizia a staccarsi dalle pareti, sostituire la foglia con l'uncino e continuare a lavorare l'impasto finché non diventa liscio ed elastico. Ungere una ciotola e mettere l'impasto a lievitare coperto per un'altra ora. Infarinare abbondantemente la spianatoia, rovesciarvi sopra l'impasto e tagliarlo in due, girare il taglio in su, spolverare di farina e coprire con la pellicola e un panno , lasciar lievitare per altri 40 minuti. Pre riscaldare il forno a 220°, trasferire le ciabatte su una teglia foderata di carta forno ed abbondantemente infarinata, allungarle delicatamente ed infarinare la superficie. Infornare per 10 minuti a 220° con una ciotola di acqua, poi abbassare la temperatura a 190° e proseguire la cottura per 25 minuti togliendo dal forno il recipiente d'acqua.
Che dire...buonissime!!!
Con questa ricetta partecipo al contest di I love dessert


32 commenti:

  1. E COME RESTARE INDIFFERENTI A QUESTE BONTA'.... è il tipo di pane che preferisco (anche se io adoro proprio tutto il pane!!!) grazie per la bella ricetta... l 'ho appena inserita in raccolta... in bocca al lupo... se ne hai altre non esitare... ciao e grazie ancora

    RispondiElimina
  2. Ciao Manuela, ho visto che sei fra i miei amici, ti ricambio la visita così ci seguiremo meglio, bella la tua ciabattina...e anche buona!
    Un abbraccio
    Carla Emilia

    RispondiElimina
  3. Ma che belle!!!!...sono perfette!...concordo con il tuo papà:10 e lode!!!!!

    RispondiElimina
  4. Hermoso pan. Aprovechar un fin de semana para poderlo hacer.
    Buen día

    RispondiElimina
  5. ha un aspetto cosi deliziosamente croccante! deve esssere favolosa questa ciabatta!

    RispondiElimina
  6. Il pane è perfetto, 18 ore!!!...tu leggi quanto io do per la lievitazione vero? ciao.

    RispondiElimina
  7. ciabatta meravigliosa...ma che lunga lunga lievitazione!!!

    RispondiElimina
  8. bravissima manuela e ha ragione il papà di darti 10 e lode dalle foto promette bene e mi lascio immaginare l'odore che emanava in casa quando lo cuocevi e chissà che goduria mangiarlo...brava..
    by lia

    RispondiElimina
  9. Veramente brava! Bellissime queste ciabatte. Niente di meglio che il pane fatto in casa. Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Stupende queste ciabattine, meglio di quelle acquistate al forno :)

    RispondiElimina
  11. queste foto parlano da sole, sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  12. Che alveolatura fantastica Manu, queste ciabatte sono stupende e fanno degna concorrenza a quelle delle panetterie. Ma com'è che i babbi sono sempre così critici e scettici? Il mio fa lo stesso per tutto!!! Mah...Però non poteva non ricredersi :) Un bacione, complimenti

    RispondiElimina
  13. 18 ore...ma ne vale la pena, se il risultato è questo1!

    RispondiElimina
  14. Che brava, delle ciabatte incredibili! ore spese bene :)

    RispondiElimina
  15. Io adoro il pane ciabatta è il migliore.

    Ti è venuto benissimo.

    ciao

    RispondiElimina
  16. molto belle!!Sarà che vengo da settimane di dieta ma ne mangerei una intera!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao! perfette, sei stata proprio bravissima!!! le simili sono davvero una garanzia!
    baci baci

    RispondiElimina
  18. invidia invidia invidiaaaaaaaaaaaaa!!!!
    sento il profumo da qui!
    :°)

    RispondiElimina
  19. ora svengo!!! te lo dico!!! sei stata bravissima!!! :-D

    RispondiElimina
  20. le foto si commentano da sole. OTTIMO PANE!!
    ciao Silvia

    RispondiElimina
  21. Ahhh ma che spettacolo... bravaaaa :-)) bacioni

    RispondiElimina
  22. anche io ultimamnente sono nella fase pane e queste ciabatte sono venute assolutamente perfette!

    RispondiElimina
  23. Sono stupende Manuela..proprio il pane che piacerebbe a me..Bravissima!!

    RispondiElimina
  24. Un pane davvero MERAVIGLIOSO!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  25. Sono favolose, complimenti...

    RispondiElimina
  26. ciao, sono qui a scuriosare nel tuo blog, complimenti sei molto brava!Piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
  27. Un pane secondo me fantastico, peccato per le 18 ore di lievitazione....

    RispondiElimina
  28. E questa la provo presto anche io visto che anche io mi sto dedicando al pane a lunga lievitazione... tutta un'altra storia!

    RispondiElimina
  29. Ciao Manuela!
    Che splendide ricette che stai sfornando ultimamente! Pedccato che io abbia ancora un timore folle per tutto ciò che ha a che fare con pane, focacce e simili...
    Ancora di più, per questa ragione, rimango, ammirata!

    Elisa

    PS: Potresti farmi avere per cortesia il tuo indirizzo di posta elettronica? Così ti potrò spedire la tua Ricetta della Porta Accanto!
    Grazie mille! La mia mail è: massaiacanterina@hotmail.it
    A presto!

    RispondiElimina
  30. Che ciabatta....impressionante! La devo assolutamente provare! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  31. Ciao tesoro, bella la ciabatta....e chissá che buona :-)
    Passa da mé, ho un premio per té!
    baci baci

    RispondiElimina
  32. Ciao Manuela, oggi è il tuo compleanno e ci tengo a farti i miei auguri...che tutto sia come desideri..ed anche di più, Libera.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails