Cerca nel blog

lunedì 14 marzo 2011

Strudel di verdure e soya su passatina di porri e anice stellato.

Buona settimana a tutti, trascorso bene il fine settimana? Noi si... sabato uno splendido pranzo a Gallipoli (ovviamente a base di pesce!!!) in ottima compagnia e Domenica in totale relax, quindi ho avuto il tempo di preparare questa ricetta, proposta dallo chef Marco Silvestro nell'ultimo corso di cucina che ho frequentato prima di Natale (spero che ne organizzino un altro per Pasqua). Si tratta di un gustoso antipasto , dei mini strudel di pasta fillo e verdure accompagnate da una passatina di porro e patate alleggerita nel gusto dall'anice stellato....meravigliosamente buoni!!!


Ingredienti:
pasta fillo ;
olio evo;
salsa di soya;
1 melanzana lunga e sottile;
1/2 peperone giallo;
1/2 peperone rosso;
2 zucchine medie;
3 patate piccole;
scamorza affumicata;
parmigiano grattugiato;
2 tuorli;
staccante o burro chiarificato;
Per la passatina;
2 patate grandi;
1/2 porro,
1/2 bacca di anice stellato;
sale;
pepe;


Preparazione:
Per la passatina: tagliare a rondelle sottili il porro e cubi le patate, trasferire il tutto in una pentola, aggiungere l'olio, coprire di acqua cuocere per circa 45 minuti. Frullare e regolare di sale e pepe.
Per alleggerire il gusto deciso del porro dopo aver ridotto tutto in purea si può aggiungere 1/2 bacca di anice stellato e lasciarla in infusione per 30 minuti (coprire con della pellicola per alimenti in modo che non si disperda il profumo) e trascorso il tempo eliminarla.
Per gli strudel: tagliare a cubetti piccoli le verdure, saltarle singolarmente in olio evo (poiché hanno tempi di cottura diversi e per mantenere integro il gusto di ogni ortaggio) a fuoco vivace, senza scuocerli (devono mantenere una consistenza croccante) consiglio di scolarli su carta assorbente. Una volta cotti e raffreddati, trasferire gli ortaggi in un recipiente, aggiungere la scamorza tritata, il parmigiano, i tuorli insaporire con la salsa di soya e mescolare bene e con attenzione per non rovinare le verdure.
Stendere sulla spianatoia un foglio di pasta fillo, spruzzarlo con dello staccante (o pennellarlo con del burro chiarificato), sovrapporre un secondo foglio, ritagliare dei rettangoli e farcirli con l'impasto, chiuderli a mo' di involtino primavera, ungere la superficie con poco olio, trasferirli su una teglia foderata di carta forno,. Cuocere a 210° ( forno statico e preriscaldato) per 10- 12 minuti, sino a doratura.


Lo chef aveva impiattato in modo diverso: facendo una goccia di salsa nel piatto e adagiatndo sopra lo strudel tagliato in diagonale e sovrapposto i due tronchetti ( quelli preparati al corso erano più grandi), decorato con verdure disidratate , prezzemolo riccio, riduzione di balsamico....
Io ho preferito servire la passatina in piccole ciotoline e lasciare gli strudel tipo buffet...
Questo è quanto, vi abbraccio Manu.
Con questa ricetta partecipo a questo contest -raccolta di-ricette-con-la-pasta-fillo.

25 commenti:

  1. quanto mi piaccioni questi sfizi!!! buona idea! baci ELY

    RispondiElimina
  2. Buonissimi questi strudel! Adoro la pasta filllo che resta croccante e che sigilla bene le verdure rendendole morbide e saporitissime! L'abbinamento con la cremina poi è un incanto, complimenti!
    P.S. Prestissimo arriva il mio post per il tuo contest! Grazie!

    RispondiElimina
  3. Davvero una bella ricetta!!!...sfiziosissimi!!!!

    RispondiElimina
  4. Che belli, e una ricetta molto salutare pure. Qui in Sicilia non trovo la pasta filo purtroppo. Ma forse potrò usare un'altro tipo di pasta, tipo quella per gl'involtini primavera.

    RispondiElimina
  5. Ottimi gli strudel, c'è un contest sulla pasta fillo, se ti interessa trovi le info sul mio blog a lato...un fine settimana decisamente di pieno relax anche per me...ciao e se ti fa piacere anche io ho aperto un contest, ciao e alla prox.

    RispondiElimina
  6. Lo sai che non ho mai trovato e provato l'anice stellato? Devo rimediare!!! I tuoi strudel sono sfiziosissimi!!

    RispondiElimina
  7. Che buoni i tuoi strudel, bravissima!!

    RispondiElimina
  8. Sei stata al mio paese??? Wow! Non dirmi che sei gallipolina pure tu :-)

    RispondiElimina
  9. io adoro queste cose "delicate"

    RispondiElimina
  10. Binomio elegante nell'aspetto e invitante nei sapori. Direi che andrebbe provato il prima possibile :)

    RispondiElimina
  11. Ciao! buonissimi questi involtini di phillo! dobbiamo rifarli anche noi, sono un piatto ch eci piace moltissimo e in cui possiamo sbizzaririci per le farcie! elegante al passatina per accompagnarli! e chissà com'è profumata!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. Ho giusto comperato pasta fillo e stavo pensando a che farne. Un altro dolce? Proverò i tuoi fagottini. L'anice stellato mi lascia perplessa, non ho mai osato provarlo... che dici?

    RispondiElimina
  13. ma che piattino delicato.. ed originale! presentato benissimo! baci .-)

    RispondiElimina
  14. mmh..niente da dire se nn..fantastici!

    RispondiElimina
  15. Sono rimasta folgorata da questa ricetta! la passatina con l'anice stellato poi... io con l'anice stellato ci faccio un ottimo brodo:)
    Brava brava

    RispondiElimina
  16. Che bella questa ricetta! Ma perché non partecipi al contest di Ancutza dove prevede l'uso di pasta fillo? Secondo me la faresti contentissima.
    Se ti va lascio il link :
    http://matrioskadventures.wordpress.com/2011/02/19/concorso-raccolta-ricette-con-la-pasta-fillo/
    Ciao.

    RispondiElimina
  17. bellissima ricetta *_* già la adoro!
    SEGNO SUBITO!!! :)

    RispondiElimina
  18. Ciao Manuela, grazie mille per la ricetta, l'ho inserita subito. Bellissima anche la presentazione! In bocca al lupo!
    p.s. posso chiederti dove compri la pasta fillo?-e in che zona/città abiti- sto cercando di creare un elenco dei posti dove si trova. Solo se hai voglia, grazie. Buona serata, Ancutza.

    RispondiElimina
  19. Ciao Manuela, scusa se è un po' che non faccio commenti, ma ho avuto problemi col PC.
    Questa ricetta è favolosa!!! Grazie.
    Un bacio e buon 150° dell'Unità d'Itlia.

    RispondiElimina
  20. Grazie a tutti, siete sempre gentilissiimi!!!!
    @Ciccia:la pasta per gli involtini primavera, mi pare un'ottima alternativa!
    @Cara Solema telo consiglio è una delle mie spezie preferite, sia nel dolce che nel salato!
    @Lucia non sono di Gallipoli ,ma ci vado molto spesso.
    @Cristi l'anice stellato è facoltativo, alleggerisce molto il gusto del porro, comunque ha un sapore molto delicato, invece di mezza bacca mettine di meno e lasciala in infusione per meno tempo.
    @Dolceamara e Max, ho seguito il vostro consiglio ed ho partecipato al contest sulla pasta fillo!Grazie per il suggerimento.
    @Erika gentilissima;
    @Matrioskadventures, è stato un piacere. Crepi il lupo!La pasta fillo la compro alla metro.
    @Virginia,ma figurati spesso mi sento terribilmente in colpa poichè non riesco a passare a salutarvi.
    Grazie ancora, bacioni.

    RispondiElimina
  21. Ciao, sono Giancarla, contraccambio la visita, hai veramente un blog delizioso, dalle ricette alle foto, ti invidio i pani, sono da fornaio esperto....mi aggiungo alle amiche, a presto.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails