Cerca nel blog

venerdì 9 ottobre 2009

Caserecce alla zingara

Rieccomi.. ho trascorso qualche giorno a Milano, Domenica 4 Ottobre siamo stati invitati ad un matrimonio, la cerimonia è stata molto molto suggestiva, la sposa la conosco bene, lo sposo meno, ma è molto attraente e carismatico. Ne abbiamo approfittato per farci qualche giorno di vacanza, Quando c'è il sole Milano è bellissima. Mi è dispiaciuto non passare a salutarvi , ma ero convinta di poterlo fare una volta giunti a destinazione,(avevamo portato con noi il portatile!), ma mio marito ha dimenticato a casa il carica batteria del computer, l'avrei strangolato,comunque... al nostro rientro una bella sorpresa Fastweb dava i numeri, ho navigavo io o mio marito, e la rabbia continuava a salire!!!Purtroppo sono una web dipendente... è appena andato via il tecnico, e finalmente mi sento di nuovo parte del mondo!!! Allora, mi sarò persa un sacco di golosità in questi giorni, quindi vi scrivo una ricetta al volo e passo a salutarvi..

Oggi per pranzo ho preparato "caserecce alla zingara", non so' perché vengano chiamate alla zingara (ricetta di sale pepe), comunque sono un'ottimo primo piatto, una specie di amatriciana con le verdure!


Ingredienti:
caserecce;
pancetta affumicata;
cipolla;
pomodori ramati sodi;
una falda di peperone giallo;
una falda di peperone rosso;
una zucchina (solo la parte verde);
champignon;
panna fresca;
prezzemolo;
aglio;
olio e.v.o.;
sale;
pepe;Preparazione:
Arrostire i peperoni, spellarli e tagliarli a cubetti, marinarli con olio, sale e pepe.Scottare i pomodori in acqua bollente per un minuto, spellarli e tagliarli (privati dei semi). Soffriggere la cipolla tagliata sottilmente con un filo d'olio in una padella abbastanza larga, aggiungere la pancetta e lasciarla insaporire per cinque minuti. Prelevare dalla zucchina solo la parte verde , tagliarla a dadini ed unirla al soffritto, cuocere qualche minuto, aggiungere i pomodori e cuocere a fuoco moderato per una mezz'ora , mescolando ogni tanto.Pulire i funghi e tagliarli a lamelle, rosolarli in padella con poco olio e uno spicchio di aglio schiacciato (che andrà eliminato) cuocerli sinché l'acqua di vegetazione non sarà evaporata. Unire al sugo dei pomodori, aggiunger i peperoni, cuocere per cinque minuti, unire la panna, regolare di sale e pepe e spegnere il fuoco. Lessare la pasta scolarla al dente e saltarla in padella per qualche minuto, in modo che si insaporisca bene nel sugo, infine spolverare con prezzemolo tritato.
Che dire se non : buon fine settimana!! Ah dimenticavo sino a martedì sarò un po latitante , saremo impegnati in una fiera di settore enogastronomico (avevate dubbi??), www.agrogepaciok.it, ci saranno chefs stellati del calibro di udite udite : Carlo Cracco, Fabio Baldassare e tanti altri ospiti illustri, che forse avrò l'onore di conoscere! Ci saranno gare tra squadre di cuochi provenienti da tutta la Puglia, non vedo l'ora! Vi terrò informati,con foto , indiscrezioni, e soprattutto ricette. Baci Manu.

24 commenti:

  1. buonissimo questo primo,molto colorato e saporito...voglio provarlo solo che al posto degli champignon,metto dei porcini,ultimamente in casa mia c'e' sempre un bel cestino...tu cosa ne pensi di questo abbinamento??ti diro' presto!!ciao e cari saluti.PS fai delle belle foto e raccontaci tutto!!!

    RispondiElimina
  2. Belle foto e bel piattino!!
    Latita pure, basta che poi posti un bel resoconto ;-)
    Baci e buon week-end!
    Mik

    RispondiElimina
  3. un ritorno favoloso con questo primo piatto da leccarsi i baffi..belle le foto di milano..!bacioni

    RispondiElimina
  4. Tu mi leggi nel pensiero. Parlavo un attimo fa con mio marito che ho un pacco di caserecce che non so come fare. Trovato!! Grazie..

    RispondiElimina
  5. Deve essere gustosissima!!Brava!!

    RispondiElimina
  6. Buonissimo questo sugo! anche a casa mia si fa..

    ciao
    vale

    RispondiElimina
  7. Beata te per la gita...bellissime le foto!
    Comunque qesta ricetta è tipica delle mie parti..Prvo di Napoli..e noi la chiamiamo Pasta alla vecchia Napoli :)

    complimenti x la tua versione!

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che bontà queste casarecce!!!... come ti capisco per i problemi di connessione! Meno male che si sono risolti...sai anch'io ormai non posso far a meno di internet!!!...perchè non passi da me?...ho due bellissimi premi che ti aspettano!!!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Mmmmm...buone queste casarecce...a me l'unione di panna e pomodoro piace proprio tanto!! E che dire di Milano...è la mia città perciò...sono contenta che ti sia piaciuta! ;)

    RispondiElimina
  10. E vada per la pasta alla zingara! Anche se non sappiamo perché questo nome, direi che ce la possiamo mangiare comunque... molto appetitosa. Brava! A presto (tempeste informatiche permettendo...)
    Sabrine

    RispondiElimina
  11. Wou che bel piatto, e sicuramente buono, finalmente un'alternativa alla mia solita carbonara.....Ciao un bacio.

    RispondiElimina
  12. ottima questa pasta! un rientro alla grande
    ciao

    RispondiElimina
  13. Ottimo piatto e stupenda presentazione, affascina il palato quanto la vista, sul palato confermo e sottoscrivo, erano deliziose!!

    RispondiElimina
  14. @Scarlett, i porcini vanno benissimo, sei fortunata ad averli a disposizione!!
    @Mimmi sarò dettagliatissima, un saluto e bentornata;
    @Fiorix grazie cara sei sempre gentilissima;
    @Solema , magari se provi fammi sapere!
    @Chabb niente male davvero;
    @Vale grazie per essere passata;
    @Roberta ma dai, pasta alla vecchia Napoli, mi piace di più che alla zingara!
    @Marifra sei sempre gentilissima, corro a ritirare i premi, li posterò al più presto!
    @Libriecannella ogni volta che passo da Milano il tempo è spendido e ci consente di visitare questa splendida città.
    @Sabrine spero che le tempeste informatiche si siano placate, grazie cara per essere passata;
    @Alessandra grazie è una gustosa alternativa;
    @Pina,grazie per essere passata;
    @Gab: tu non fai testo, sei trooooooooppo di parte!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Manu. Bentornata !! Sei stata fortunata a trovare bel tempo. Milano infatti con il sole è una città davvero energica. Con la pioggia è decisamente più deprimente. E adesso inizia un periodo un pò grigio dal punto di vista metereologico. Comunque hai fatto davvero delle bellissime foto. E il tuo primo piatto è una vera esplosione di colori ed allegria !!!Buon fine settimana Manu

    RispondiElimina
  16. ciao Manu anch'io tra un po' andro' a Milano a trovare la mia mammina!!! non vedo l'ora.....complimenti per il tuo piatto sicuramente gustoso da provare!!
    ciao

    RispondiElimina
  17. Un piatto bello ricco, saporito e colorato. Che dire... Baci Alessandra

    RispondiElimina
  18. ma che goduria questo piatto :p
    ci proponi ricette sempre gustose e di vero successo!un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Ciao! milano è davverouna bellissima città! ricca e moderna!
    buonissime queste caserecce! sai che non le abbiamo mai assaggiate! gustose e ricche!!
    baci baci

    RispondiElimina
  20. Ottimo primo piatto!!!!! con i peperoni e panna poi... baci baci e buon inizio settimana :-)))

    RispondiElimina
  21. Belle le foto di milano ma soprattutto le casarecce un piatto squisito!
    Buon inizo settimana

    RispondiElimina
  22. Buona e che bei colori, che ricordano ancora l'estate!!

    RispondiElimina
  23. Che colori sgargianti queste casarecce!!!
    Sono meravigliose e saporitissime, con la pancetta e un sacco di verdurine!!!!
    Ottime, copiate!!!

    RispondiElimina
  24. Anch'io dico che Milano è una bella città, ci vivo da molti anni e mi trovo benissimo. Ottime le caserecce. Baci Giovanna

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails