Cerca nel blog

martedì 30 marzo 2010

Minestra tiepida di grano profumata alle erbe

Buona settimana a tutti, volevo ringraziarvi per i commenti che avete lasciato nel post precedente,parlarne facilita le cose!!!
Non so da voi , ma qui si respira a pieno la primavera, oggi è una splendida giornata di sole... non c'è che dire il bel tempo aiuta a ritrovare il buon umore e soprattutto la voglia di riprendere le attività culinarie... infatti oggi parteciperò alla prima di cinque lezioni di un corso di cucina, tenute da un grande chef, nonchè Presidente dell' Associazione Cuochi Salentini, Luigi Perrone, argomento del giorno: "Riso, risotti, e cereali", non vedo l'ora!!!!! Ovviamente vi terrò informati, con foto, ricette e magari qualche trucchetto!!!
Ma passiamo alla ricetta che ho preparato ieri (vedi a volte il caso!!) è la rielaborazione di una minestra di orzo perlato vista qualche tempo fa in tv. Ho provato la ricetta così come era proposta , ma il risultato è stato deludente, non aveva gusto ed era troppo anemica, quindi ho apportato qualche modifica ho sostituito il grano con l'orzo (che non amo particolarmente), ho aggiunto, zucca e zucchina per un tocco di colore, e il trito di erbe aromatiche per esaltare il gusto e il profumo, insomma dell'originale è rimasta solo una vaga idea!!!!!!



Ingredienti:
grano;
sedano;
carota;
cipolla;
una punta di aglio;
olio evo;
sale,
pepe;
parmigiano;
zucca;
zucchina;
patate;
speck;
parmigiano;
timo;
prezzemolo;
basilico;


Preparazione:
In una padella soffriggere nell'olio un battuto di sedano, cipolla, carota e una punta d'aglio, cuocere un paio di minuti, unire le zucchine la zucca e le patate ridotte a cubetti molto piccoli salare e pepare ,coprire a filo con dell'acqua calda.Bollire il grano (ho utilizzato l'Eblì che cuoce in 10 minuti) per 4 minuti, scolarlo ed aggiungerlo alle verdure, portare a cottura (se occorre aggiungere un po di acqua calda). Intanto in una padella antiaderente ,senza grassi ,tostare lo speck tagliato a fiammifero. Spegnere la zuppa aggiungere abbondante parmigiano, un filo d'olio e il trito di erbe aromatiche, impiattare aggiungendo lo speck croccante!
Questa versione mi è piaciuta moltissimo, l'ho servita tiepida solo perchè le temperatura sono in aumento! Vi auguro una splendida giornata... il tempo a disposizione è scaduto, corroooooo.... baci Manu.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Ale:


20 commenti:

  1. Vorrei ben vedere che non ci tenga informate...così facciamo anche noi il corso..gratis ;-) Grazie big sei grande!!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te! Hai visto fortunatamente adesso blogger funzionaaaaaaaaaaaa, baci!!

    RispondiElimina
  3. Qui oggi la primavera sembra averci un po' ripensato e pioviscola ma con questa minestra colorata si ritrova subito il buon umore. Mi piace il grano, molto più del riso e che bella presentazione ^_^ Ora aspettiamo gli aggiornamenti del corso...chissà che meraviglia!
    Un abbraccio tesoro, son felice che ti stai riprendendo :)

    RispondiElimina
  4. Che bello questo piatto: con tutti questi colori fa proprio primavera! Brava! Adesso fai il corso e poi aggiornaci...

    Un abbraccio!
    Rita

    RispondiElimina
  5. Ciao! tesoro...parlare aiuta moltissimo, anche eprchè prima di tutto si può avere il parere di un'altra persona e poi perchè anche tu riesci a vedere le cose sotto un'altra luce!
    Che buona questa minestra! prorpio ricca e gustosa!
    vuoicompagnia per pranzo??!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. qui la primavera proprio non ne vuole sapere di mostrarsi ! uff.... la tua minestra coloratissima però non vorrei limitarmi solo a giardarla come facico ora ! per il resto.... un abbraccio silenzioso

    RispondiElimina
  7. sono contenta di sentirti serena e per il corso che farai! aspetto le nuove ricette ansiosamente! intanto anche questa è stupenda! un bacione.

    RispondiElimina
  8. ammazza che bella minestra! Clementina

    RispondiElimina
  9. Stupenda questa minestra...ricca di cose buone in tutti i sensi...ed il tocco croccante dello speck...wow!
    bello ritrovarti qui!
    baci
    Terry

    RispondiElimina
  10. ciao tesoro sono felice di ritrovarti...questo piatto deve essere profumatissimo e pieno di sapore!!allora aspettiamo il reportage del corso:-)baci imma

    RispondiElimina
  11. Ottima con lo speck .
    Auguri di buona Pasqua!
    ciao!

    RispondiElimina
  12. I corsi arricchiscono moltissimo, ad avere tempo qualcuno lo farei, non ho mai rinunciato a quelli di somelier. passiamo a questa minestra, il profumo arriva fino qui, mia moglie andrebbe matta per un piatto cosi, brava e ciao.

    RispondiElimina
  13. deve essere buonissimo e con lo speck croccante!!

    RispondiElimina
  14. La mangerei volentieri una minestra come la tua, proprio oggi, proprio ora, con questo cielo un pò grigio ed il pomeriggio casalingo... Buonissima e profumata. Un abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  15. Ciao che bello questo piatto...molto buono e colorato!!! un bacione

    RispondiElimina
  16. Manu, per me è buonissima, adoro tutto ciò che hai usato. Le foto poi, sono un'invidia!!!!!Buona notte deny

    RispondiElimina
  17. Che buona... e va anche bene, perche' qui, anche se e' primavera, fa freddino!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails