Cerca nel blog

mercoledì 11 giugno 2014

Panna cotta allo yogurt e vaniglia

BuonDì , dopo un bel po di tempo torno a postare un dolce, la ricetta è di Matt Moran , un cuoco australiano che adoro, non so se avete mai visto Masterchef australia, spesso trasmettono delle master class dove insegnano agli aspiranti cuochi tecniche e nuove ricette, l'altro giorno ho visto preparare questo dolce , ho annotato gli ingredienti al volo e  l'ho realizzato sabato…E' buonissima , non so se si può parlare di vera e propria panna cotta, ma il risultato è favoloso, budinoso , con un retrogusto di vaniglia…peccato sia finita, la prossima volta la farò in mono porzioni, sono più comode e si raffreddano prima, apro e chiudo parentesi butterò via tutti gli stampi in silicone che possiedo, non li so usare , per sformarla ho quasi combinato un disastro!


Ingredienti: ( io ho fatto una dose e mezzo)
360 g di yogurt greco;
360 g di panna fresca;
80 g di zucchero;
12 g di gelatina in fogli;
i semi di una bacca di vaniglia;
fragole;
zucchero;
limone;



Preparazione:
Ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda. In una pentola versare la panna, lo yogurt, lo zucchero ed aggiungere i semi della bacca di vaniglia. Scaldare senza far bollire, togliere dal fuoco ed unire la gelatina strizzata, mescolare e distribuire negli stampi. Lasciar raffreddare in frigo per tutta la notte. Una volta sformata, può essere servita con una composta di frutti di bosco, o con del topping al cioccolato o come ho fatto io con delle fragole fresche, a parte ne ho frullate delle altre con un po di zucchero e limone realizzando una salsa .. direi connubio perfetto! Provare per credere!!!!
*Per realizzare una versione meno calorica si può sostituire la panna con il latte.
Buona giornata baci Manu.







12 commenti:

  1. Ma dai!!!! io con quelli in silicone mi trovo benissimo... Comunque.. ha un bellisimo aspetto..e credo sia pure tanto buona!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non li so usare, pensavo che sarebbe stato più facile con una preparazione fredda, invece è finita quasi in tragedia!!!!!!!

      Elimina
  2. Straordinaria, ti basta?
    ...ne voglio una fettina... ora!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se potessi te la manderei intera!!!! Provala è facilissima!

      Elimina
  3. Non conosco Matt Moran, ma questa pannacotta è molto invitante. Faccio qualcosa di simile con le stesse proporzioni di yogurt e panna, ma montando quest'ultima ed il risultato è una bavarese molto buona e fresca; proverò anche questa versione, che mi sembra facile e molto veloce.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia poi vengo a vedere la ricetta della bavarese, ormai i dolci da forno li rimando a settembre!!!!

      Elimina
  4. Come si presenta bene! E adattissima alla stagione che incombe ma qui a Milano stenta a affermarsi...

    RispondiElimina
  5. ciao, complimenti è meravigliosa..se non userai piu gli stampi di silicone come farai a preparare le monoporzioni??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Userò i pirottini di alluminio!

      Elimina
  6. è una versione di panna cotta molto interessante, complimenti per la fotografia

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails